Buona la prima! L’Asiago domina Gara 1 della finale scudetto

L’Asiago rispetta il pronostico e porta a casa Gara 1 della finale scudetto con un netto 5-0.

Nell’atmosfera surreale di un Odegar senza pubblico a causa della pandemia, l’incontro parte senza grandi occasioni con le due squadre che scelgono di studiarsi e non farsi troppo male a vicenda. Il primo periodo termina a reti inviolate e senza nessuna penalità.

La situazione si blocca nel secondo tempo con la rete di Matteo Tessari. A metà della frazione, l’Asiago non riesce a sfruttare un doppio power play e subisce un’azione pericolosa del Renon che sfiora il goal. Al minuto 35,39 Francesco Forte rimette però tutto in ordine, siglando il 2-0 con un bellissimo tiro sotto il sette.

Galvanizzato dal raddoppio, l’Asiago poco dopo trova il 3-0 con una grandissima azione sotto porta di Marco Rosa.

Nel terzo periodo il Renon prova a farsi sotto ma, con un micidiale tre contro uno all’ottavo minuto, Edoardo Lievore segna il 4-0. Verso il finale arriva anche il 5-0 dell’ex giocatore del Rittner Buam Alex Frei che mette una pietra tombale sull’incontro.

A domani per la cronaca dell’incontro.

Credit: foto Serena Fantini

© RIPRODUZIONE RISERVATA