Montagna veneta: cessa lo stato di attenzione per rischio valanghe

Considerata la situazione nivometeorologica sul territorio regionale, come da bollettino Dolomiti Neve e Valanghe emesso dal Servizio Neve e Valanghe di ARPAV, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile ha dichiarato ieri la “cessata fase operativa di attenzione” per rischio valanghe e il ritorno alla normalità per il territorio antropizzato della montagna veneta.