Asiago Vipers: sconfitta stretta in Gara 1 di Semifinale

Asiago Vipers Milano Semifinale Gara 1 Matteo Rossetto

Gli Asiago Vipers non riescono a sfruttare il fattore campo e perdono per 3 reti a 1 contro il Milano la Gara 1 di Semifinale del Campionato Italiano di hockey inline, nonostante il vantaggio iniziale delle Vipere.

Nel primo tempo i meneghini spingono subito sull’acceleratore creando varie occasioni per segnare, ma i Vipers prendono il ritmo e iniziano a rendersi pericolosi con Carlo Valente e un palo di Matteo Rossetto. Nei minuti successivi Daniele Facchinetti viene più volte chiamato in causa facendosi trovare sempre pronto a chiudere gli spazi. A metà frazione il Milano si rende pericolosissimo sul rimbalzo dopo una conclusione, il portiere ha perso la stecca e non sarebbe in grado di bloccare il tiro di un attaccante milanese, ma Matteo Rossetto salva il gol ormai certo mettendoci la spatola: parte in contropiede saltando tre avversari e piazza il disco sotto al sette, portando l’Asiago in vantaggio. Si torna a giocare, e Davide Rodeghiero commette subito una leggerezza, andando a finire per due minuti in panca puniti, ma i ragazzi di Coach Sommadossi riescono ad uscire indenni dall’inferiorità numerica, soprattutto grazie agli interventi dell’estremo asiaghese, e sfiorano la marcatura con Fabio Lievore al termine del penalty killing. A cinque minuti dall’intervallo arriva il pareggio del Milano, che sfrutta una svista difensiva dei padroni di casa per superare Daniele Facchinetti con un tiro al volo ad un passo dalla porta. I Vipers tornano a rendersi pericolosi ma non sfruttano un rimbalzo davanti alla porta meneghina, cercano nuovamente di portarsi avanti sugli avversari e li costringono al fallo: ora tocca all’Asiago giocare con l’uomo in più, ma l’assalto non riesce e Matteo Rossetto prende un altro palo clamoroso.

Il secondo periodo non inizia nel migliore dei modi per i padroni di casa, che patiscono la pressione del Milano e subiscono la rete del sorpasso dopo appena un minuto di gioco. Nei minuti successivi Daniele Facchinetti riesce a mantenere aperto il risultato del match, anche durante un altra inferiorità numerica per uno sgambetto di Simone Basso, ma all’ottavo Davide Rodeghiero sbaglia l’aggangio concedendo la volata ad un avversario, che realizza la rete del 3 a 1 a favore del Milano. All’11° i Vipers hanno l’occasione per rifarsi sotto in powerplay, ma Riccardo Schivo viene penalizzato per ostruzione dopo appena 25 secondi: i meneghini si chiudono in difesa cercando di far scorrere il cronometro, e la pressione dei padroni di casa non è certo delle più convincenti. Nei minuti finali l’Asiago si rinvigorisce e inizia a macinare gioco, ma un’altra penalità di Simone Basso, una carica che probabilmente andava evitata, riporta l’ago della bilancia verso il Milano. Rimane ancora il tempo per due ottime occasioni delle Vipere, mancate ad un passo dal portiere da Fabio Lievore, con il disco che, bisogna dirlo, non era mai nel pieno controllo dell’attaccante.

Gli highlights di Gara 1

Credit: foto Vanessa Zenobini, video XoneMultimedia

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA