Valgadena, un giovane perde la vita

Ponte Valgadena

Triste inizio di settimana per le forze dell’ordine che nelle prime ore di questo lunedì si sono dovute confrontare ancora una volta con la disperazione di una vita spezzata. Erano circa le 7 quando un Carabiniere Forestale, percorrendo il tragitto per andare al lavoro, ha notato un’automobile parcheggiata lungo il ponte della Valgadena. Immediatamente è scattata la chiamata ai soccorsi. Sul posto sono arrivati i Carabinieri Forestali di Enego e, circa un’ora più tardi, i Vigili del Fuoco di Asiago.

A compiere il gesto estremo, un ragazzo di 22 anni del vicentino, presumibilmente qualche tempo prima del ritrovamento della sua auto. Si attende ora l’autorizzazione del magistrato per la rimozione della salma. Del recupero si occuperà il turno B dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Asiago.

Esistono molteplici possibilità di aiuto, ascolto e sostegno offerte da associazioni e persone che conoscono i problemi legati ai disagi personali che possono affliggere chiunque in determinate fasi della vita. L’invito per chi dovesse trovarsi in difficoltà temporanea o in condizioni psicologiche di instabilità emotiva è di contattare gli operatori del numero unico attivi 24 ore su 24, come il Telefono Amico (02 2327 2327), il Telefono Azzurro (1.96.96), il Progetto InOltre (800.334.343) e la Fondazione Di Leo (800.168.768).