La Regione del Veneto stanzia quasi 4 milioni per la rottamazione e l’acquisto di stufe a legna

Regione Veneto Bando Stufe 2022

Dal 29 luglio e fino al 15 settembre 2022 sarà possibile manifestare il proprio interesse al “Bando stufe 2022” per la concessione di contributi regionali destinati alla rottamazione e acquisto di impianti termici domestici a combustione di biomassa legnosa.
Le vecchie stufe, ancor più se non ne viene fatta regolarmente la manutenzione, costituiscono infatti una delle principali fonti inquinanti per l’atmosfera: gli incentivi regionali si propongono quindi di sostenere l’ammodernamento dei generatori di calore domestici, in una congiuntura storica ed economica in cui è prevedibile un maggior utilizzo di questa tipologia di impianti termici.

Infatti gli apparecchi a biomassa legnosa, se non appartenenti a classi di prestazione emissiva elevata e/o se non correttamente gestiti, comportano elevate emissioni di polveri sottili e NOx decisamente più elevate dei corrispettivi impianti a gas naturale, GPL e gasolio. In particolare, l’utilizzo della biomassa, può rivelarsi molto critica in termini di qualità dell’aria soprattutto considerando gli inquinanti PM10, PM2.5 e benzo(a)pirene.

L’iniziativa dell’assessorato all’Ambiente della Regione del Veneto, la cui dotazione finanziaria destinata ammonta a 3.880.078,88 Euro, si inserisce quindi nel complesso di attività istituzionali da tempo attivate per il miglioramento della qualità dell’aria.

Il bando è consultabile cliccando a questo LINK