Che peccato! il sogno azzurro di Pasqualon si ferma ad un passo dalla convocazione

Per due giorni aveva accarezzato il sogno di vestire quella maglia azzurra che stava inseguendo da diverso tempo, ci era arrivato molto vicino entrando nella short list dei 15 pre convocati per i mondiali di ciclismo di Wollongong in Australia.

Ma ieri purtroppo per Andrea Pasqualon è arrivata la doccia fredda, il CT della nazionale Daniele Bennati non lo ha inserito lista finale dei 10 dai quali usciranno i titolari della squadra che, domenica 25 settembre proverà (anche se l’impresa quest’anno sembra veramente ardua) a riportare la maglia iridata in Italia.

Per il momento non è arrivato nessun commento da parte del ciclista eneghese anche se conoscendolo, da gran signore e professionista che è, avrà già accettato serenamente la scelta di Bennati che probabilmente gli avrà spiegato le sue motivazioni. Una scelta quella del commissario tecnico che sicuramente sarà stata frutto di un’attenta e probabilmente sofferta valutazione ma che, con tutto il rispetto e la stima che possiamo avere nei suoi francamente ci lascia un po’ perplessi.

Con un percorso come quello di Wollongonge che si presta bene alle caratteristiche di Andrea e una stagione come quella di quest’anno dove ha dimostrato di essere in uno stato di forma invidiabile, abbiamo la presunzione di pensare che questo Pasqualon sarebbe stato molto utile alla nazionale. Sia al servizio dei capitani da grande lavoratore di esperienza sia come battitore libero in una fuga da lontano.

La lista dei 10 convocati dal CT Bennati

Davide Ballerini, Andrea Bagioli, Samuele Battistella, Alberto Bettiol, Nicola Conci, Lorenzo Rota, Matteo Trentin, Filippo Zana, Matteo Sobrero ed Edoardo Affini.