Asiago Hockey: vittoria ai rigori contro i Capitals, pre-Playoff sempre più vicini

Asiago Hockey - Vienna - Rutkowski

Si è chiuso con il risultato di 3 a 2 solo dopo i tiri di rigore il match giocato ieri sera all’Hodegart tra l’Asiago Hockey e i Vienna Capitals, con i Giallorossi che rosicchiano altri due punti alla classifica della ICE Hockey League.

A siglare la rete decisiva è stato Allan McShane, autore di un rigore da manuale che ha messo fuori gioco il portiere avversario. Il giovane Stellato, insieme alle prodezze del goalie Justin Fazio hanno regalato ai tifosi presenti all’Hodegart una dose di emozioni indescrivibili.

Asiago Hockey - Vienna - McShane


Il resoconto dell’Asiago

Il match inizia con un contropiede immediato del Vienna, che trova un corridoio sulla destra con Sheppard, ma l’attaccante canadese sciupa la chance. Due minuti più tardi Gazzola manda in porta Zampieri che conclude in backhand senza fortuna. Al 3′ c’è un ottimo scambio tra Finoro e McShane, ma Steen devia con il gambale. Sull’azione scaturiscono i primi due minuti di penalità dell’incontro e sono per Bradley, ma i Giallorossi non sono particolarmente incisivi. Intorno a metà frazione Fazio si fa trovare pronto sulle conclusioni di Filkenstein e Wall. A un paio di minuti dal termine il Vienna passa in vantaggio con una conclusione di Fischer che passa nel traffico e termina alle spalle di Fazio. Poco dopo Salinitri si inserisce bene nel terzo d’attacco ma il suo diagonale finisce di poco a lato.

Secondo tempo di netto predominio ospite. Il Vienna fin dai primi istanti mette in difficoltà l’Asiago che si affida ad un Fazio in grande spolvero per sopravvivere. Dopo poco meno di due minuti Vallati commette fallo su Gregoire lanciato a rete e l’arbitro decide che ci sarà un rigore, ma Fazio salva senza grossi problemi. I Capitals tengono il piede premuto sull’acceleratore e continuano a testare i riflessi del goalie Stellato che risponde presente sui tiri di Zimmer e Sheppard. All’11’ Moncada da dietro porta serve Rutkowski che spedisce il disco all’incrocio dei pali. Poco dopo penalità per Salinitri, ma anche il powerplay ospite ha le polveri bagnate. Tornati in parità numerica un tiro dalla blu di Brunner viene deviato con il pattino sul palo da Pilloni.

Nella terza frazione l’Asiago rimane compatto e attende il momento giusto per piazzare la zampata vincente, che arriva con due reti a cavallo tra l’11’ e il 12′. Il primo goal lo realizza Saracino con un rebound sotto porta dopo un tiro di Salinitri. Quarantasei secondi dopo Simpson serve due volte Salinitri, sul primo tiro salva Steen, mentre sul secondo il disco passa tra i gambali del goalie svedese. Il Vienna si riversa in avanti a caccia del pari e lo trova con insistenza a due minuti dal termine con un tiro da posizione defilata che beffa Fazio, complice una deviazione sotto porta.

Si va all’overtime, che corre veloce senza interruzioni e arriva alla sirena finale senza reti.

È quindi tempo dei primi tiri di rigore per l’Asiago in ICE Hockey League. Per gli ospiti segna Zimmer e per l’Asiago Finoro, nel primo round ad oltranza è McShane a porre la parola fine sul match.


Gli highlights dell’incontro

momenti salienti del match giocato ieri si possono rivedere sul sito della ICE Hockey League a questo Link


La classifica aggiornata

Team GP W L OTW OTL GF GA GD PTS
1 HCB Südtirol Alperia 38 25 10 3 0 136 85 +51 81
2 HC TIWAG Innsbruck – Die Haie 38 26 10 0 2 148 115 +33 80
3 EC Red Bull Salzburg 37 23 8 3 3 113 72 +41 78
4 EC iDM Wärmepumpen VSV 37 19 14 3 1 135 114 +21 64
5 Steinbach Black Wings Linz 37 18 14 3 2 107 94 +13 62
6 spusu Vienna Capitals 36 16 13 2 5 111 102 +9 57
7 EC-KAC 37 12 13 7 5 102 93 +9 55
8 Hydro Fehervar AV 19 36 15 14 2 5 90 88 +2 54
9 Moser Medical Graz99ers 38 10 20 4 4 76 110 -34 42
10 HC Pustertal Wölfe 38 11 21 2 4 97 111 -14 41
11 Migross Supermercati Asiago Hockey 36 10 20 4 2 96 123 -27 40
12 HK SZ Olimpija 34 9 21 2 2 87 127 -40 33
13 BEMER Pioneers Vorarlberg 36 8 24 2 2 67 131 -64 30

Credit: foto Serena Fantini

Asiago Hockey: confermata la partecipazione alla prossima ICE Hockey League 2023-24