L’Asiago Hockey alla casa di riposo: realizzato il sogno di Mario

Mario Cortese, classe 1929 e residente alla Casa di Riposo di Asiago, ha visto proprio ieri il suo desiderio di Natale esaudito. Una delegazione dell’Asiago Hockey in visita alla struttura di viale dei Patrioti ha portato all’anziano tifoso un doppio regalo: il biglietto per la visione di una partita allo stadio e la stecca firmata da tutti i giocatori della squadra. Il sogno di Mario era stato raccolto dall’ente asiaghese all’interno del progetto nazionale “Nipoti di Babbo Natale” ed è stato finalmente esaudito grazie all’interesse e l’impegno di Viola, una giovane ragazza fiorentina.

È stata una visita del tutto inaspettata per Mario Cortese quella di venerdì mattina alla Casa di riposo di Asiago, quando ha visto comparire il capitano dell’Asiago Hockey, Marco Magnabosco, il vice Michele Stevan e il compagno di squadra Michele Marchetti, che rispettivamente vestono le maglie 95, 16 e 68 della squadra dell’Altopiano.

Da tifoso sfegatato, il signor Mario ha riconosciuto subito i visitatori e i loro regali sono stati ricevuti con enorme commozione: il biglietto per andare a vedere una loro partita allo stadio, la stecca firmata da tutti i componenti della squadra e persino la possibilità di vedere gratuitamente e comodamente in struttura tutte le partite della stagione. A realizzare il tutto è stata Viola Magherini, giovane fiorentina che ha conosciuto il desiderio di Mario attraverso la piattaforma “Nipoti di Babbo Natale”: toccata da una passione per lo sport ancora molto ardente nonostante l’età di Mario, non ha perso tempo si è subito messa in contatto con la squadra. Viola non è potuta essere presente ieri all’incontro con i giocatori ma ha inviato un affettuoso biglietto con scritto: “Auguri a un grandissimo tifoso! Tanti, tanti, tantissimi auguri per questo nuovo anno, Mario. Ti auguro il meglio”.

Grazie alla generosa Viola e al progetto “Nipoti di Babbo Natale” il nostro ospite Mario può continuare a perseguire il suo grande amore per lo sport: come casa di riposo ci teniamo molto a sostenere queste passioni, veri e propri toccasana per i nostri ospiti – commentano entusiasti il presidente e la direttrice della Casa di Riposo di Asiago, Carlo Arduini e Tania Santi –. Quello di ieri è stato un bel momento anche per noi, dirigenza e operatori, perché l’Asiago Hockey è un vero e proprio vanto per il nostro territorio”.

c.s