Andrea Pasqualon al via del suo secondo Giro d’Italia

Oggi, con una cronometro individuale di 19,6 km prenderà il via da Fossacesia Marina la 106^ edizione del Giro d’Italia. Tra i partecipanti alla corsa rosa ci sarà anche l’eneghese Andrea Pasqualon che dopo il debutto nel 2021 torna a correre la più importante gara a tappe del paese.

Pasqualon, nel proprio curriculum vanta anche quattro partecipazioni al Tour de France anche se, porta nel cuore la corsa rosa che a detta sua rimane la più bella.

L’altopianese della Bahrain Victorious forte di un positivo inizio stagione, metterà a disposizione tutta la sua classe ed esperienza per supportare i due capitani designati Damiano Caruso (secondo nel 2021) e Jack Haig in lizza per la classifica generale. Ma non è tutto, l’aiuto di Andrea sarà di fondamentale importanza anche per il campione olimpico Jonathan Milan fenomeno dell’inseguimento su pista che, potrà dire la sua nelle tappe adatte alle ruote veloci.

Questo per quanto riguarda gli assetti iniziali della squadra ma, lo sappiamo bene tutti il Giro è una corsa lunga e massacrante dove può succedere di tutto. Siamo sicuri che aldilà delle consegne alla vigilia della partenza, Pasqualon ha già segnato con il cerchietto qualche tappa dove, se lasciato libero di agire potrà tentare l’impresa. Le gambe e il coraggio non mancano.

.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Previous articleOggi al Museo Le Carceri inaugurazione della mostra collettiva di Lacasella, Nannini e Tanzola
Next articleEnego, si infortuna mentre fa legna nel bosco
Fondatore, editore e direttore editoriale di 7 Comuni Online e del network Frequencies. .............................................................................................................. Laureato in comunicazione per le imprese mediali e la pubblicità, lavoro nel settore del marketing e della comunicazione da più di 20 anni. Specializzato in nuovi media dal 2012 mi occupo tra le altre cose, dell’ideazione e sviluppo di progetti editoriali per le società Quark ADV e Gruppo Media Sette di cui sono co-founder. Grande appassionato di musica elettronica ho fondato il primo blog -e con i soci F. Spadavecchia S. Deambrogi - la prima testata giornalistica italiana del settore. Sempre nell'ambito della scena clubbing italiana, ho collaborato con i più importanti locali ed eventi italiani in qualità di organizzatore, dj e responsabile comunicazione. Per 7 Comuni online oltre ad essere impegnato nella direzione editoriale e marketing scrivo di sport, politica, cultura e mio malgrado sono uno dei volti della web tv della testata.