Sabato 20 maggio si rinnova il rito della Grande Rogazione

Il 20 maggio ad Asiago si riaccenderà la tradizione con l’atteso ritorno della Grande Rogazione l’antico rito che ogni anno, si rinnova il sabato che precede la festa dell’Ascensione.

Nata come rituale di buon auspicio per il raccolto, nei primi decenni del 1600, la Grande Rogazione è diventata una processione religiosa di ringraziamento dei sopravvissuti alla peste: da allora gli asiaghesi continuano la tradizione, partecipando a questo appuntamento estremamente sentito dalla popolazione.

Conosciuta anche come il “Giro del Mondo” la processione parte alle 6 del mattino dal Duomo di San Matteo, dove  partecipanti fanno ritorno dopo tredici ore di cammino lungo un percorso di una trentina di km, che‎ si‎ snoda‎ attraverso‎ pascoli‎ e‎ sentieri‎ del territorio.

Particolarmente sentita prima tappa quella del Lazzaretto, dove alla presenza di migliaia di persone viene celebrata la tradizionale Santa messa al termine della quale, dopo uno spuntino al sacco, le ragazze come antica tradizione donano le caratteristiche uova sode decorate a mano ai ragazzi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA