La Protezione Civile ha prolungato lo stato di allarme climatico per disagio fisico fino al 21 agosto

La Protezione Civile del Veneto, preso atto delle previsioni contenute nel Bollettino del Disagio Fisico e della Qualità dell’Aria per la Regione del Veneto emesso  da ARPAV – Dipartimento Regionale Sicurezza del TerritorioU.O. Meteorologia e Climatologia, sulla base delle condizioni meteo, ha prolungato la dichiarazione di stato di allarme climatico per disagio fisico secondo il seguente schema:

– dal 16/08/2023 al 21/08/2023: per la zona Costiera

– dal 17/08/2023 al 21/08/2023: per le zone Pianeggiante Continentale e Pedemontana

– dal 18/08/2023 al 21/08/2023: per la zona Montana.

c.s

© RIPRODUZIONE RISERVATA