La Protezione Civile ha prolungato lo stato di allarme climatico per disagio fisico fino al 24 agosto

La Protezione Civile del Veneto, preso atto delle previsioni contenute nel Bollettino del Disagio Fisico e della Qualità dell’Aria per la Regione del Veneto emesso oggi da ARPAV – Dipartimento Regionale Sicurezza del Territorio – U.O. Meteorologia e Climatologia, sulla base delle condizioni meteo formulate in forma di tendenza, comunica che la dichiarazione di stato di allarme climatico per disagio fisico, già attiva fino ad oggi, è stata prolungata fino al 24 agosto  per le zone Costiera, Pianeggiante Continentale, Pedemontana e Montana del Veneto.

Si ricorda che per segnalazioni e informazioni di ambito socio-sanitario è attivo il seguente numero verde 800 535 535 realizzato con la collaborazione del Servizio Telesoccorso e Telecontrollo. Per segnalazioni di eventuali emergenze di Protezione Civile è attivo il numero verde 800 990 009.

c.s

© RIPRODUZIONE RISERVATA