Il CUCUFestival entra nel vivo. Il programma di oggi

Al CucuFestival spettacoli dedicati al delicato rapporto tra uomo e natura.

Dopo l’evento inaugurale dedicato al centenario dalla nascita di Italo Calvino, entra oggi nel vivo la XIII Edizione del CUCUFestival, manifestazione internazionale di Teatro di Strada promossa e coordinata dal Comune di Roana e organizzata dall’Associazione Culturale Arci Carichi Sospesi con la collaborazione delle Proloco delle sei frazioni del territorio cimbro e in partnership con United for busking, network italiano di festival internazionali di arte di strada.

Dato il luogo di straordinaria suggestione naturalistica in cui il CUCUFestival ha luogo, non potevano mancare due spettacoli che indagano, attraverso la lente critica, non accomodante e spesso volutamente provocatoria dell’arte di strada, il delicato e indissolubile rapporto che lega l’uomo alla Terra.

Ecco quindi che, alle 11.00 di oggi giovedì 24 agosto nel bosco di SelvArt a Mezzaselva, la Compagnia Il Posto darà vita a To the moon and back, performance site specific pensata proprio per essere presentata in particolare nei boschi e sugli alberi. Ispirandosi al surrealismo di Magritte, De Chirico, Dali, Kush, la compagnia di danza verticale darà vita ad una sequenza di azioni coreografiche il cui fil rouge saranno la natura e il sogno con l’intento di mostrare allo spettatore una realtà diversa che esiste in un universo intoccabile. Una realtà ineffabile come un sogno che si mescola alle profondità del nostro inconscio. La stessa musica si trasformerà in drammaturgia per la danza dando vita ad altre narrazioni grazie sax dal musicista Marco Castelli.

“Custodi delle Foreste Antiche” di Soul of Nature della compagnia  Artemakia attendono invece il pubblico alle 17.00 in Piazza Santa Giustina a Roana. In una vera e propria favola acrobatica accompagneranno le avventure di Mooz, un’intraprendente esploratrice alla ricerca di un arcaico e prezioso tesoro in un viaggio intriso di temi importanti per parlare dell’impatto umano in Natura, del rapporto uomo-fauna selvatica e delle occasioni mancate nella lotta contro i primordi dei mutamenti climatici.

Tra spazzatura accatastata e carrelli improvvisati si muove, invece, il surreale e clownesco clochard Arthur, protagonista di Street Fool dell’artista francese Max Maccarinelli (ore 18.45). Arthur non porta con sé solamente una casa, ma anche un vero e proprio ristorante che magicamente prende forma davanti ai suoi occhi. Per il nostro protagonista cucinare non rappresenta solamente un modo per guadagnarsi da vivere, ma anche per combattere la propria solitudine, tra ricette impossibili, oggetti che si animano, padelle fumanti ed espedienti in bilico tra l’assurdo e il comico.

Tutti gli eventi sono ad ingresso libero e gratuito. In caso di maltempo gli spettacoli verranno recuperati in luoghi al coperto.

La XIII Edizione del CUCUFestival, è promossa e coordinata dal Comune di Roana e organizzata dall’Associazione Culturale Arci Carichi Sospesi con la collaborazione delle Proloco delle sei frazioni del territorio cimbro e in partnership con United for busking, network italiano di festival internazionali di arte di strada.  Gode del patrocinio della Regione del Veneto e della Provincia di Vicenza.

c.s