Al nastro di partenza la nuova stagione teatrale di Asiago

Si parte il 17 dicembre con DIZIONARIO BALASSO (colpi di tag) di e con Natalino Balasso

Al nastro di partenza la nuova stagione teatrale di Asiago 2023-2024 Asiago, il teatro ritorna!” che si terrà al Teatro Millepini: otto appuntamenti che spaziano dalla prosa, alla danza, al teatro amatoriale veneto a cui si aggiungono quattro appuntamenti pensati per i più piccoli e per le loro famiglie.

La rassegna è organizzata dall’Ufficio Turismo e Cultura della Città di Asiago in collaborazione con Arteven –  Circuito Multidisciplinare Regionale.

Ancora una volta – ha commenta il Sindaco Roberto Rigoni Stern Asiago diventa il palcoscenico di una stagione teatrale ricca di spessore, punto di riferimento per il territorio. L’invito è quello di venire ad Asiago per respirare ‘cultura’, in programma ci sono una serie di spettacoli che, ne siamo certi, saranno capaci di soddisfare i gusti di tutti. Un ringraziamento agli organizzatori, e in bocca al lupo ai protagonisti di questa nuova entusiasmante edizione.

“Il teatro “Millepini” di Asiago, – spiega il Consigliere delegato alla Cultura Michela Rodeghiero grazie alla collaborazione con lo staff di Arteven – Circuito Multidisciplinare Regionale, propone quest’anno, dopo il fermo forzato dalla crisi pandemica, una duplice rassegna teatrale: l’una dedicata agli adulti con importanti titoli della prosa contemporanea e della grande tradizione veneta, l’altra dedicata ai più piccoli e alle loro famiglie. L’amministrazione della Città di Asiago è lieta di riportare il proprio pubblico a teatro, che, come ammoniva Victor Hugo: “Non è il paese della realtà: ci sono alberi di cartone, palazzi di tela, un cielo di cartapesta, diamanti di vetro, oro di carta stagnola, il rosso sulla guancia, un sole che esce da sotto terra. Ma è il paese del vero: ci sono cuori umani dietro le quinte, cuori umani nella sala, cuori umani sul palco”. 

La stagione ASIAGO, IL TEATRO RITORNA! inizierà il 17 dicembre con DIZIONARIO BALASSO (colpi di tag) di e con Natalino Balasso. «Nel mondo contemporaneo le parole diventano “tag”, cioè etichettano le cose come si etichettano le mele – afferma Balasso. Ogni concetto è una scatola chiusa di cui leggiamo solo l’etichetta: il tag. Cosa c’è nella scatola? Perché ci ostiniamo a tenerle chiuse quelle scatole? È qui che Balasso si produrrà nell’arte in cui è ormai specializzato: rompere le scatole».

Il 22 dicembre al Teatro Millepini arriva Debora Villa in RECITAL – 20 DI RISATE, uno spettacolo di pura comicità in cui Debora si accenderà a richiesta come un vero e proprio jukebox, dando vita ai monologhi che l’hanno accompagnata nei suoi primi vent’anni di palco. Un rutilante “one woman show” in cui si parlerà di tutto, con la frizzante ironia che la caratterizza.

Il 19 gennaio è la volta della Compagnia Teatrale Astichello in LA PILLOLA TIRAMESÙ nella versione veneta di Antonio Stefani. Ambientata nella Vicenza di fine XX secolo, la commedia racconta le disavventure dell’avvocato Giuseppe Brusarosco, impegnato a risolvere i problemi legali, e non, di clienti e amici. Equivoci e situazioni strane sono poi causate da una particolare “pillola”.

L’11 febbraio troviamo Angela Demattè e Andrea Chiodi in GL’INNAMORATI di Carlo Goldoni, una storia d’amore con i giovani protagonisti molto più vicini al nostro tempo di quel che possiamo pensare. I due non possono ancora ambire all’indipendenza economica e quindi formare una famiglia e così, pressati dalle circostanze, in preda alla gelosia, alla rabbia o alla paura, cedono all’impulso di ferirsi, contraddicendo la sbandierata profondità dei loro sentimenti.

Un altro capolavoro goldoniano è in scena il 23 febbraio con il Gruppo Teatro d’Arte Rinascita in SIOR TODERO BRONTOLON, una commedia in tre atti che descrive in modo estremamente acuto e amaro la vita intima di una famiglia della vecchia borghesia veneziana. Il vecchio Todero, bisbetico e avaro, vuole mandare a monte il matrimonio della nipote con un giovane dabbene per darla in moglie al figlio del suo fattore, garantendosì così la sua servitù per gli anni a venire. Immancabile la presenza della grande danza contemporanea grazie a Spellbound Contemporary Ballet in scena l’8 marzo con VIVALDIANA, uno spettacolo che da forma a una ricerca in danza che accosta armoniosamente gli aspetti artistici alle declinazioni umane più istrioniche e talvolta folli del “prete rosso”, il primo musicista a comporre col preciso intento di stimolare il gusto del pubblico e non di assecondarlo.

Segue il 15 marzo Gigi Mardegan in DIESE FRANCHI DE AQUA DE SPASEMO, tratto dall’omonima opera di Jane Connerth. L’umanità contadina veneta della prima metà del secolo scorso viene raccontata nelle memorie di un medico di campagna. In una stalla adibita ad ambulatorio di fortuna, quattro personaggi di quella remota campagna bussano alla “nuova” scienza, confrontano antiche rassegnazioni con nuovi rimedi.

Chiude la stagione il 5 aprile la Extra Band con GLI INTRAMONTABILI E STRATOSFERICI ANNI ’70 ’80 ’90: una serata all’insegna della musica che ha accompagnato una generazione, suonata dal vivo da giovani artisti talentuosi che faranno vivere al pubblico grandi emozioni!

La rassegna per famiglie prende il via il 21 gennaio con LA STORIA DI PIERINO E IL LUPO di Tib Teatro; segue il 4 febbraio RAPERONZOLO de Il Gruppo Teatrale del Lelio; il 25 febbraio I BRUTTI ANATROCCOLI della Compagnia Teatrale Stilema; il 17 marzo PACCOTTIGLIA DELUXE di Circo Pacco.


ABBONAMENTI

In vendita dal 12 al 16 dicembre

  • presso lo IAT in Piazza Carli, 56 (tel. 0424-462221, email info@asiago.to
  • online su vivaticket.com e punti vendita Vivaticket

intero € 80
ridotto € 70 (under 30 e over 65)

BIGLIETTI

intero € 20 – ridotto € 18 (under 30 e over 65)
per Dizionario Balasso, Recital – 20 di risate, Gl’innamorati, Vivaldiana

intero € 10 – ridotto € 8 (under 30 e over 65)
per La Pillola Tiramesù, Sior Todero Brontolon, Diese Franchi De Aqua De Spasemo, Tributo agli Intramontabili e Stratosferici Anni ‘70’80 ‘90

PREVENDITA DEI BIGLIETTI

dal 17 dicembre online su vivaticket.com e punti vendita Vivaticket
VENDITA DEI BIGLIETTI il giorno di spettacolo al Teatro Millepini dalle ore 19.00

INFORMAZIONI

IAT Piazza Carli, 56 – tel. 0424-462221 – email info@asiago.to www.asiago.to

c.s


Il libretto

LIBRETTO ASIAGO 23-24