Asiago Hockey: la sfida contro i Red Bull si decide ai rigori con la vittoria del Salisburgo

Asiago Hockey - Salisburgo - vittoria

Ottima partita dell’Asiago Hockey contro i temibili Tori Rossi di Salisburgo. I ragazzi di coach Tom Barrasso hanno dato prova del loro potenziale perdendo solamente ai rigori per 3 reti a 2 il match giocato contro i Red Bull Salzburg davanti a quasi 1700 persone accorse al Pala Hodegart di Asiago.

Con la vittoria dei Pioneers a Bolzano si chiude matematicamente ogni possibilità di accesso ai pre-Playoff per i Giallorossi, finiti a -20 dalla Top Ten e con solamente 15 punti a disposizione per le ultime 5 partite della Regular Season ancora da giocare.

Asiago Hockey - Salisburgo - gol Michele Stevan


Il resoconto della partita

I Red Bull partono alla grande, e nei primi minuti mettono subito sotto pressione i riflessi di De Filippo, autore di alcuni interventi veramente ottimi. Dopo qualche minuto però la storia cambia e i padroni di casa iniziano a premere sull’acceleratore, e a al 7° arriva il guizzo di Michele Stevan che spara di polso superando il goalie avversario che non trattiene il disco, portando così l’Asiago in vantaggio sull’1 a 0. La rete del giovane asiaghese accende l’Hodegart e il numeroso pubblico accorso a godersi questo match. Nei minuti centrali il ritmo aumenta e entrambi i portieri vengono presi di mira dalle incursioni delle due formazioni. Al 14° Rapuzzi e Ierullo partono in contropiede contro un solo difensore austriaco, ma il tocco in mezzo ai gambali non riesce e il Salisburgo riesce così ad evitare il raddoppio degli Stellati, che dopo un inizio un po’ sottotono sono riusciti a rialzare la testa e prendere in mano le redini della partita. In chiusura del primo periodo il Salisburgo prova a chiudere i Giallorossi nella propria zona di difesa, ma la squadra asiaghese copre tutti gli spazi riuscendo addirittura a innescare una buona azione di Misley. A 15 secondi dalla sirena Ierullo viene spedito in panca puniti per un colpo di bastone, ma i padroni di casa si salvano nonostante la forte pressione degli avversari, chiudendo il primo tempo in vantaggio di una rete.

Nella seconda frazione quindi gli Stellati iniziano con l’uomo in meno sul ghiaccio, ma il penalty killing regge bene e il risultato rimane invariato. I Red Bull cambiano marcia, e in pochi minuti tornano a spingersi dalle parti di De Filippo che, con un paio di miracoli, riesce ad evitare la rete avversaria. Al 6° minuto tocca ai Giallorossi l’occasione di giocare il powerplay per uno sgambetto ai danni di Oksanen, e dopo un minuto di scambi arriva il tiro di Finoro che sfiora la porta sul secondo palo. Si torna a giocare ad armi pari, e il match si riaccende subito con delle ottime azioni create da entrambe le squadre in campo. L’Asiago prova a cambiare marcia per tentare l’allungo sugli austriaci, con Rapuzzi che al 13° salta tutti ma manca solo il tocco giusto una volta arrivato davanti al portiere, e sulla ripartenza è ancora De Filippo a mettersi in mostra con uno splendido intervento. Poco dopo i Giallorossi rischiano di subire una rete a porta vuota per un errore madornale degli arbitri, che sembrano segnalare un fallo ai danni del Salisburgo (con l’Asiago in possesso del disco e De Filippo che lascia la porta sguarnita) ma dopo 10-15 secondi interrompono il gioco per mandare in panca puniti Michele Marchetti. Con l’uomo in meno sono comunque i padroni di casa a spingere di più con Rapuzzi che ancora un volta salta la difesa austriaca e si invola in solitaria verso il portiere, ma viene fermato fallosamente da un avversario e così si torna a giocare in parità numerica, in 4 contro 4. Il tempo scorre veloce e il secondo intervallo sembra ormai vicino, ma a 27 secondi dalla fine Ierullo sfrutta un errore della difesa avversaria lanciando in solitaria Finoro, che prende la mira e spara in rete il gol del 2 a 0 facendo esplodere di gioia l’Hodegart. Nel finale Misley non le manda a dire ad un giocatore dei Red Bull che lo aveva contrastato fallosamente, e i due finiscono in panca puniti con l’austriaco punito con un 2+2 che regala ai Giallorossi un altro powerplay.

Con l’uomo in più i Giallorossi non riescono ad allungare sugli avversari, andando invece a commettere un fallo con Beaulieu che prende un 2+2 per trattenuta e proteste. Poco male perché un minuto più tardi sono i Red Bull a commettere un fallo riportando il gioco in 4 contro 4. Al rientro del punito austriaco però i Red Bull accorciano le distanze grazie ad un tiro dalla linea blu di Bourke con De Filippo coperto da un attaccante. Il gioco si accende e nei minuti centrali le squadre si danno battaglia su ogni disco nel tentativo di bucare la rete avversaria. Il goalie asiaghese ancora protagonista con alcuni interventi prodigiosi che mantengono in vantaggio i Giallorossi, almeno fino a 6 minuti dalla fine quando il Salisburgo insacca in rete il 2 a 2 con un tiro al volo di Thaler che supera l’estremo degli Stellati. Ultimi minuti concitati, con entrambe le formazioni pronte a spingersi in avanti nel tentativo di conquistare i tre punti in palio, ma non bastano i 60 minuti di gioco per decidere il vincitore del match e si va quindi al tempo supplementare.

In 3 contro 3 si aprono gli spazi e le squadre controllano il gioco evitando errori grossolani, ma a 1 minuto e mezzo dalla sirena i Red Bull incappano in una penalità concedendo ai padroni di casa un pericolosissimo powerplay che non porta però al risultato sperato.

Si va quindi ai rigori: De Filippo subisce due reti mentre per l’Asiago segna solo Finoro.


La classifica aggiornata

Team GP W L OTW OTL PTS
1 EC-KAC 44 27 8 3 6 93
2 Hydro Fehervar AV 19 43 26 12 2 3 85
3 EC Red Bull Salzburg 44 22 12 6 4 82
4 HCB Südtirol Alperia 43 21 18 4 0 71
5 Steinbach Black Wings Linz 43 17 13 5 8 69
6 EC iDM Wärmepumpen VSV 43 18 16 5 4 68
7 HC Pustertal Wölfe 44 18 17 5 4 68
8 HC TIWAG Innsbruck – Die Haie 43 16 14 7 6 68
9 HK SZ Olimpija 43 16 18 5 4 62
10 BEMER Pioneers Vorarlberg 44 17 21 3 3 60
11 spusu Vienna Capitals 44 9 21 7 7 48
12 Migross Supermercati Asiago Hockey 43 7 22 5 9 40
13 Moser Medical Graz99ers 43 6 28 5 4 32

Credit: foto Serena Fantini

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Siamo presenti anche su TELEGRAM, iscriviti al nostro gruppo per rimanere aggiornato e ricevere contenuti in esclusiva: https://t.me/settecomunionline