Asiago Vipers Serie A vittoria Coppa Italia 2024

Grande festa in casa degli Asiago Vipers che con la formazione della Serie A conquistano la Coppa Italia dopo aver superato il Milano per 4 a 3 nella partita di Finale giocata stasera sulla pista del Pala Raciti di Padova.

Il resoconto

Già dai primi minuti del periodo iniziale si è capito subito che il match sarebbe stato combattuto e giocato ad un ritmo molto alto, con gli arbitri che optano per una linea più ‘soft’ concedendo molti scontri, anche al limite, senza interrompere il gioco e rendendo così il match ancora più avvincente. Al 5° minuto le Vipere si portano in vantaggio grazie a Dal Sasso che si invola verso la porta avversaria infilando il portiere sotto all’incrocio con un tiro di rovescio. Poco dopo però il Milano pareggia i conti con un gol fotocopia realizzato da Erman, che buca Stevan sotto il sette. Nei minuti centrali le squadre si danno battaglia su ogni disco mettendo sotto pressione i due portieri in campo. Al 13° l’Asiago spreca il primo powerplay della partita ma a 4 minuti e mezzo dal primo intervallo arriva il gol del 2 a 1 di Alessandro Rossetto su passaggio di Vellar. Nel finale i meneghini commettono un altro fallo che i ragazzi di coach Luca Rigoni sfruttano appena iniziato il secondo periodo, con Tessari che spiazza il goalie avversario servendo Alessandro Rossetto a lato, che insacca al volo la terza rete. Il Milano prova a reagire, ma la determinazione degli asiaghesi è nettamente superiore e al 7° minuto Dal Sasso allunga ancora con un’azione in solitaria portando i suoi avanti sul 4 a 1. L’Asiago gioca d’astuzia, controllando il risultato e concedendo poche conclusioni agli avversari, che a 5 minuti dalla fine trovano la fortunosa rete del 4 a 2 di Strada. Poco dopo il Milano si complica la vita con la terza penalità personale di Erman, che chiude qui il suo match, ma i Vipers non sfruttano nemmeno questa superiorità numerica. Quando mancano meno di 2 minuti i meneghini tolgono il portiere per provare la carta del quinto uomo di movimento che porta subito i suoi frutti con la rete del 4 a 3 di Bernard che riapre l’incontro, quando sul cronometro mancano soltanto 58 secondi alla sirena. L’Asiago non sbaglia, e il tempo scorre fino alla fine, con la meritata vittoria della Coppa Italia per gli Asiago Vipers.


Rivedi la finale