Sente-mente®: al via un laboratorio per i familiari di persone affette da demenza

Un'opportunità per famiglie e caregiver per affrontare la demenza con fiducia e resilienza. Un viaggio verso la comprensione e la speranza, supportato dall'esperienza e dalla guida esperta.

La mente si ammala di demenza il cuore no” è il potente messaggio che AMAD e le Amministrazioni Comunali di Tezze sul Brenta, Rossano Veneto, Rosà e Asiago vogliono trasmettere alle famiglie che accompagnano un proprio caro che vive con demenza nel loro territorio. Grazie alla generosità della Fondazione Volksbank di Marostica e al sostegno dei comuni stessi, è stata organizzata una serata di presentazione del percorso “Essere un familiare di una persona con demenza per affrontare le sfide quotidiane: un viaggio in 13 tappe nel Sente-mente® Laboratorio”. L’evento si terrà a Marostica il 27 febbraio 2024 alle 20.30.

La narrazione attorno alla malattia di Alzheimer sta cambiando: possiamo ancora credere che la persona che vive con demenza sia davvero “fuori dalla sua mente” (de-mente)? Che davvero possa perdere tutte le sue abilità e competenze? Che la malattia, per lei e per la sua famiglia, sia solo tempo di fatica e perdita?

Giorgina Saccaro Coordinatore assistenziale e Felicitatore Supervisore del Sente-Mente®️ Modello, relatore della serata, condurrà i presenti a focalizzare l’attenzione su ciò che i più recenti studi scientifici stanno evidenziando: l’intelligenza emotiva, la capacità di “sentire” emozioni rimane inalterata fino all’ultimo respiro. La persona può continuare a gioire delle possibilità della vita insieme alla sua famiglia, la quale può essere accompagnata ad ampliare le proprie conoscenze e quindi le proprie competenze nell’essere accanto.

Ecco perché le Amministrazioni comunali coinvolte, insieme ad AMAD, dopo aver donato alla cittadinanza le panchine arancioni della Speranza, con lo scopo di creare luoghi di incontro e di accoglienza, oggi hanno scelto di offrire, alle persone che vivono con demenza e alle loro famiglie, l’opportunità di partecipare al Sente-mente® laboratorio che avrà inizio il 5 marzo prossimo

Il laboratorio, che sarà presentato nel corso della serata, si svilupperà in un percorso di 13 incontri a cadenza settimanale, durante il quale i partecipanti attraverso la sperimentazione diretta di situazioni trasformanti, intervallati da “pillole” di trattazione teorica, saranno accompagnati da Susi Doriguzzi, Felicitatore del Sente-mente® modello, ad ampliare le proprie competenze di resilienza, ad allargare il proprio sguardo sulle possibilità e condotti oltre lo stato di impotenza, spesso presente nella quotidianità dei caregiver.

Di incontro in incontro, sperimenteranno gli strumenti del Sente-mente® modello, per trasformare il vissuto di fatica del vivere con la malattia ed aprire il cuore e la mente alla speranza, imparare metodi e azioni per aumentare e mantenere l’energia vitale nella quotidianità, migliorare la relazione con la persona di cui hanno cura e continuare ad onorare la vita che pulsa oltre la diagnosi.

c.s

© RIPRODUZIONE RISERVATA