Ad Asiago si cercano volontari per musei e politiche sociali

La domanda si fa online

Tra le eccellenze turistiche che l’Altopiano offre ai tantissimi ospiti che lo frequentano, troviamo sicuramente il Museo Naturalistico Didattico “Patrizio Rigoni” e il Museo “Le Carceri”.

A supporto di queste importanti strutture, oltre ai servizi di politiche sociali, il Comune du Asiago sta promuovendo due progetti dedicati al servizio civile universale. Un anno di esperienze accrescitive, dedicato a quattro giovani tra i 18 e i 28 anni.

Per la parte museale, si stanno cercando due figure a supporto del progetto “Musei: azione e territorio” allo scopo di aumentare la partecipazione alla vita del museo di Asiago e alle iniziative della Rete Musei Alto Vicentino. L’impegno sarà focalizzato a migliorare la comunicazione sui social, organizzare eventi e aiutare nella raccolta e catalogazione del patrimonio.
Questo progetto si inserisce nel programma Innesti Culturali, che persegue l’obiettivo 11 dell’Agenda 2030 “Rendere le città e gli insediamenti umani inclusivi, sicuri, duraturi e sostenibili” attraverso azioni di empowerment culturale e di partecipazione dei cittadini alla vita pubblica per la ricerca di soluzioni sostenibili circa la tutela e la promozione del territorio sia dal punto di vista ambientale, culturale e sociale, che di sviluppo di comunità. Complementariamente all’obiettivo 11, si vuole raggiungere l’obiettivo 16 “Pace, giustizia e istituzioni forti”, attraverso azioni che rinsaldano la coesione sociale, l’ampliamento dei diritti individuali e la cittadinanza attiva, ponendo le basi per l’inclusione e riducendo la percezione dell’insicurezza.

Il progetto “L’unione fa la forza”, invece, nasce a supporto dei servizi di politiche sociali, e ha come finalità la promozione del benessere e dell’autonomia di adulti e anziani. Con l’aiuto di altri due volontari in servizio civile, si lavorerà con le persone isolate e in difficoltà, per offrire loro aiuto o coinvolgimento in occasioni di incontro.
Nel primo mese di servizio, oltre alla formazione generale, si concentrerà infatti la formazione specifica, di modo da offrire agli operatori volontari tutti gli strumenti necessari per metterli nelle condizioni di affiancare gli operatori socio-sanitari e gli assistenti sociali del Comune nell’attuazione delle azioni previste per il perseguimento dell’obiettivo del progetto.

Per chi aderirà a questo impegno, per cui sono richieste 25 ore settimanali, è prevista un’indennità mensile di 439.50 euro.

La locandina dei progetti del Servizio Civile Universale – Città di Asiago

Come presentare la domanda di adesione ai progetti

Le domande dovranno essere presentate entro le ore 14.00 del 15 febbraio, in via telematica e solo per chi è in possesso di un’identità digitale SPID di livello 2, accedendo ai seguenti link:

1 posto al Museo Patrizio Rigoni e 1 posto al Museo Le Carceri
.
2 posti ai servizi di politiche sociali
.