Tiepolo250: ville e palazzi aperti alle visite anche senza prenotazione

Niente più prenotazione obbligatoria per visitare i luoghi di cultura vicentini.

Una buona notizia per il progetto Tiepolo250, che offre la possibilità di visitare con un unico biglietto i 5 siti vicentini che ospitano il meglio delle opere di Giambattista Tiepolo.

Visite senza prenotazione, quindi, a partire già da sabato 22 maggio, purché, come recita il decreto legge del 18 maggio, venga garantito il contingentamento degli accessi, evitando assembramenti e facendo in modo che sia rispettata la distanza di un metro tra le persone. Misure di sicurezza necessarie, ma che nulla tolgono al piacere di godere dell’immenso patrimonio culturale italiano di cui i siti di Tiepolo250 sono pregevole esempio.

Si tratta, nel dettaglio, di palazzo Chiericati, sede del Museo Civico, palazzo Barbarano, sede del Palladio Museum, villa Valmarana ai Nani a Vicenza, villa Zileri Motterle a Monteviale e villa Cordellina Lombardi a Montecchio Maggiore.

Luoghi che custodiscono decine di opere dGiambattista Tiepolo, uno dei più grandi artisti del Settecento, che possono essere ammirate e vissute in un percorso unico che parte dal centro storico di Vicenza e arriva alle pendici dei Berici.

Il biglietto Tiepolo250 ha validità fino alla fine del 2021, con la possibilità di visitare ville e palazzi in momenti diversi. Si può acquistare nelle biglietterie delle ville, al Palladio Museum e all’Ufficio Informazioni Turistiche in Piazza Matteotti a Vicenza, oltre che online sul sito www.tiepolo250.com

C. stampa Provincia di Vicenza