Asiago Hockey: i Giallorossi vincono il derby veneto all’Olimpico

Asiago Hockey Cortina Stadio Olimpico Marco Magnabosco

Il primo derby veneto della stagione giocato ieri sera allo Stadio Olimpico di Cortina è finito con il risultato di 4 a 1 per l’Asiago, che si mantiene così saldamente in seconda posizione nella classifica della Alps Hockey League dietro a Jesenice e recupera posizioni anche nel Campionato Italiano.

Nei primi minuti sono i Giallorossi a prendere in mano le redini della partita e a provare ad impensierire il portiere avversario: bisogna attendere tre minuti per vedere la prima conclusione verso la porta difesa da Gianluca Vallini. Il Cortina prova a riorganizzarsi, ma il ritmo imposto dagli Stellati sembra non lasciare spazio ai padroni di casa: almeno fino al 12° minuto, quando Francesco Forte colpisce involontariamente il volto di un avversario finendo in panca puniti per due minuti. Gli ampezzani in powerplay mettono alla prova i riflessi del portiere giallorosso, ma l’assalto non riesce e l’Asiago esce indenne dall’inferiorità numerica, tornando a spingere sull’acceleratore nel tentativo di sbloccare il risultato, che rimane però sullo 0 a 0 al suono della prima sirena.

Il secondo periodo regala subito grandi emozioni ai tifosi giallorossi, con la rete di Steven Iacobellis che porta in vantaggio gli Stellati dopo appena 70 secondi di gioco. Al quarto minuto Marek Vankus si invola nella zona del Cortina e guadagna un powerplay: l’Asiago non spreca l’occasione di allungare sui padroni di casa e si porta sul 2 a 0 grazie ad una precisa conclusione di Stefano Giliati da posizione angolata.
Gli ampezzani provano a rialzare la testa e creano qualche azione pericolosa, anche durante il secondo powerplay a favore dell’Asiago verso la metà del tempo. Qualche segnale di reazione da parte dei padroni di casa, ma sono ancora i Giallorossi a sfiorare la marcatura al 14° grazie ad una splendida azione personale di Stefano Giliati che imbambola la difesa ampezzana e serve Daniel Mantenuto, liberissimo ad un passo dalla porta, che tira colpendo però il palo. A quattro minuti dal secondo intervallo Cameron Ginnetti stende un avversario e finisce in panca puniti, ma anche in questa occasione il Cortina risulta poco incisivo non arrivando praticamente mai a concludere: rischia invece di segnare Daniel Mantenuto, che parte in contropiede e cerca di superare il portiere avversario con un tiro di sorpresa. Sul finale arriva un’altra penalità da scontare per i padroni di casa che sembrano quasi aver voler gettare la spugna.

L’Asiago inizia il terzo tempo con ancora un minuto di superiorità numerica ma non riesce a sfruttarla, rischiando addirittura di subire la rete su un contropiede dei padroni di casa poco dopo lo scadere della penalità. Gli Stellati non demordono e tornano subito a premere in avanti, ma il Cortina è tornato rinvigorito dalla pausa in spogliatoio e sembra dare qualche segnale di vita. All’ottavo minuto i Giallorossi incappano in un cambio sbagliato delle linee e regalano l’occasione ai padroni di casa di accorciare le distanze in powerplay, riaprendo così le sorti della partita. Gli ampezzani ricambiano il favore dopo appena un minuto: penalità, powerplay per l’Asiago e gol del 3 a 1 di Marco Magnabosco.
Il gioco scorre e i padroni di casa non riescono a ribaltare il risultato, con gli Stellati a farla da padroni facendo girare il disco e chiudendo gli spazi agli avversari, nell’attesa della sirena finale. Il Cortina toglie il portiere quando mancano poco meno di 3 minuti dal termine, ma Gianluca Vallini alza un muro impenetrabile: ne approfitta ancora Marco Magnabosco, che recupera il disco in zona di difesa e centra il bersaglio, realizzando il 4 a 1 a porta vuota.

Le classifiche di AHL e SerieA

Team GP W L OTW OTL GF GA GD PTS
1 HDD SIJ Acroni Jesenice 8 6 0 1 1 36 10 +26 21
2 Migross Supermercati Asiago Hockey 8 6 2 0 0 27 15 +12 18
3 EK Die Zeller Eisbären 7 4 1 0 2 26 22 +4 14
4 Rittner Buam 6 3 1 2 0 23 12 +11 13
5 EC-KAC Future Team 9 4 4 0 1 21 20 +1 13
6 EHC Lustenau 6 3 1 1 1 22 16 +6 12
7 Wipptal Broncos Weihenstephan 6 4 2 0 0 21 17 +4 12
8 HC Meran/o Pircher 6 3 1 1 1 18 16 +2 12
9 Red Bull Hockey Juniors 9 3 5 1 0 29 27 +2 11
10 EC Die Adler Stadtwerke Kitzbühel 6 2 1 1 2 16 16 +0 10
11 S.G. Cortina Hafro 7 3 4 0 0 16 16 +0 9
12 EC Bregenzerwald 4 2 2 0 0 13 14 -1 6
13 HC Gherdeina valgardena.it 7 2 5 0 0 16 30 -14 6
14 Steel Wings Linz 5 1 3 1 0 12 20 -8 5
15 SHC Fassa Falcons 7 1 6 0 0 21 30 -9 3
16 BEMER VEU Feldkirch 6 0 4 1 1 7 19 -12 3
17 Vienna Capitals Silver 5 0 5 0 0 10 34 -24 0

 

Campionato Italiano

  1. HC Merano Pircher 10 punti (4 partite)
  2. Migross Asiago Hockey 6 punti (2 partite)
  3. Wipptal Broncos Weihenstephan 6 punti (3 partite)
  4. Rittner Buam 5 punti (3 partite)
  5. SG Cortina Hafro 3 punti (3 partite)
  6. HC Gherdeina valgardena.it 3 punti (3 partite)
  7. Fassa Falcons 0 punti (4 partite)

Credit: foto Serena Fantini

© RIPRODUZIONE RISERVATA