ULSS 7: Boom di prenotazioni per la terza dose del vaccino anti-covid

L’ULSS 7 Pedemontana ha registrato oltre 21 mila prenotazioni tra venerdì e domenica

Ben 21.573 cittadini, residenti nel territorio dell’ULSS 7 Pedemontana, in 3 giorni hanno prenotato la terza dose del vaccino anti-covid, così da evitare le attese dopo la scadenza dei 6 mesi e anche in vista delle occasioni di incontro durante il periodo di festività. I posti prenotati sono stati circa un terzo dei 50 mila previsti dall’ULSS Pedemontana fino al 28 febbraio 2022.

Proprio per far fronte al notevole incremento di prenotazioni, già ieri pomeriggio l’ULSS 7 Pedemontana ha aperto ulteriori 8.000 posti, fino al 15 gennaio presso il CVP di Schio.

«Una grande risposta all’invito che abbiamo rivolto a tutta la popolazione, a ulteriore conferma che la stragrande maggioranza della popolazione crede nel vaccino, se non altro perché ha già beneficiato in tutti questi mesi della protezione che esso assicura, e in generale dimostra un grande senso di responsabilità in un momento che è delicato, con un nuovo incremento dei casi di positività e di ricoveri di pazienti Covid» sottolinea il Direttore Generale Carlo Bramezza.

Nelle ultime settimane la situazione epidemiologica è notevolmente peggiorata, di conseguenza è fondamentale una campagna per il richiamo della vaccinazione anti-covid:

«Il virus ha ripreso a circolare in modo importante e chi ha completato il ciclo di vaccinazione da oltre sei mesi non ha più le difese immunitarie che aveva questa estate – evidenzia ancora il Direttore Generale – Senza considerare che con l’inverno si sta molto più al chiuso, dunque ci sono maggiori occasioni di contagio, e che a breve arriveranno le festività natalizie, periodo nel quale si moltiplicano le occasioni di contatto con familiari, amici e colleghi di lavoro. Per questa ragione è fondamentale prenotare fin da subito la terza dose, per rafforzare le proprie difese dal virus. E anche per chi non sono ancora trascorsi i sei mesi, è importante procedere già con la prenotazione: visto l’incremento delle richieste che stiamo registrando, il rischio altrimenti è quello di dover attendere per trovare posto quando sarà il momento».

Ciò che ha contribuito all’impennata delle prenotazioni è stato sicuramente l’invito alla terza dose inviato dalla Regione Veneto via SMS a tutti coloro che ne hanno diritto. Questo messaggio, però, è semplicemente un promemoria che non sostituisce assolutamente la prenotazione, che deve essere fatta online sul portale regionale accessibile anche dal sito internet dell’ULSS 7.

Ad oggi, le dosi somministrate in ULSS 7 Pedemontana sono state 18.367. La copertura per il richiamo è arrivata al 31,3% tra gli over 80, all’8% tra i 70enni e al 6,7% tra i 60-69enni. Cominciano anche a salire i numeri tra i quarantenni e cinquantenni, pari rispettivamente a 1.728 e 1.132 somministrazioni (il 2,9% e 2,1% del totale): in queste fasce di età, oltre ai cittadini che già avevano prenotato il richiamo (essendo stati i primi della loro classe d’età a completare il ciclo primario) si sommano anche gli operatori sanitari e i soggetti a rischio per patologia (già stati abilitati in precedenza alla prenotazione della dose booster).