ULSS 7: il punto sui ricoveri e sulla campagna di vaccinazione

Secondo l’ultimo bollettino diffuso dall’ULSS 7 Pedemontana i ricoveri di pazienti Covid negli ospedali del territorio di competenza dell’azienda sono in tutto 145. Più in dettaglio, 47 sono al San Bassiano (42 in area medica e 5 in Terapia Intensiva), 73 all’ospedale di Santorso (64 in area medica e 9 in Terapia Intensiva), 25 presso l’Ospedale di Comunità di Marostica.

Sempre secondo il report, sui dati relativi ai ricoverati per Covid, questi risultano essere 21,5 per 100.000 abitanti tra i vaccinati, contro 154,4 per 100.000 abitanti tra i non vaccinati, che dunque in base a queste statistiche in proporzione risultano avere una possibilità oltre 7 volte superiore di essere ricoverati. Anche l’età media è influenzata in modo significativo dall’adesione o meno alla campagna di vaccinazione: tra i ricoverati Covid non vaccinati è relativamente bassa, 68,1 anni, mentre è di 74,7 anni tra i vaccinati, quando facilmente incidono sul quadro clinico anche altre patologie.

Riguardo le vaccinazioni il Direttore del Dipartimento di Prevenzione dott. Liviano Vianello fa sapere che l’ULSS sta dedicando un grande impegno alla campagna: “Stiamo lavorando alacremente sul fronte delle vaccinazioni perché è evidente che l’unico modo per contenere questa pandemia è quello di procedere spediti nel proteggere con la vaccinazione tutta la nostra gente e su questo punto stiamo riscontrando un aumento della sensibilità della popolazione anche a fronte delle recenti decisioni prese a livello governativo. E’ però contemporaneamente necessario che le misure di prevenzione, cioè distanziamento, utilizzo delle mascherine e disinfezione delle mani, siano mantenute con grande attenzione, data l’elevata contagiosità del virus ed in particolare di questa variante Omicron.  L’elevata circolazione del virus in età pediatrica con conseguente diffusione dei contagi nelle famiglie ci impone un importante sforzo per promuovere la vaccinazione dei bambini da 5 a 11 anni e per questo già nel prossimo weekend saranno incrementate le linee di vaccinazione a loro dedicate sia su prenotazione, sia in acceso libero, negli orari e nelle sedi indicate nel nostro sito web”.

Arrivano dei dati anche riguardo la somministrazione del “Booster”: il 52,2% della popolazione vaccinata con la prima e seconda dose (ciclo completo) ha già avuto la somministrazione della terza dose. Sempre sul fronte delle vaccinazioni le percentuali delle prime dosi somministrate sono di oltre l’82% della popolazione dell’Azienda Ulls7 Pedemontana mentre rimane un numero ancora consistente di non vaccinati, pari a poco meno di 62.000 persone residenti nel nostro territorio.