Gallio e l’altopiano piangono l’imprenditore Claudio Cuoco

Originario della provincia di Venezia, da anni gestiva il centro sportivo comunale Tennis Pakstall

Tennis Pakstall Gallio bar ristorante Claudio Cuoco

La comunità di Gallio e di tutti i Sette Comuni è rimasta sgomenta alla tragica notizia della scomparsa prematura di Claudio Cuoco, noto imprenditore e ristoratore locale che da tempo aveva problemi di salute.

Originario della provincia di Venezia, Cuoco da anni si era stabilito sull’altopiano, dove aveva avviato la sua attività professionale e messo su famiglia. Negli ultimi anni il centro sportivo comunale Tennis Pakstall era rifiorito grazie alla sua gestione condita di sorrisi, gentilezza e un briciolo di “casa” che Claudio aveva portato con sé: la frittura di pesce e molte altre pietanze speciali.

Tante le parole di cordoglio espresse in queste ore dai compaesani e che giungono anche dal municipio: “L’Amministrazione Comunale di Gallio si unisce all’immenso dolore di Alessandra, Gianluca, Iris, Renzo e delle famiglie Cuoco e Tagliaro per la prematura scomparsa del loro Claudio. Un grave lutto che colpisce l’intera comunità altopianese. Ricordiamo Claudio per l’importante apporto che ha dato negli anni per lo sviluppo turistico di Gallio e del territorio, con il suo impegno, le sue idee e la sua progettualità. Ci uniamo nella preghiera affinché questa giovane famiglia trovi la forza di andare avanti”.