Rally: dopo il record del ‘Mundialito’ aperte le iscrizioni anche al 31° Rally Città di Schio

Confermate le 'piesse' di Pedescala e Treschè Conca

 

Nei giorni in cui a Bassano si registravano gli ultimi nominativi, è iniziata la corsa alle iscrizioni degli equipaggi anche per la 31^ edizione del Rally Città di Schio che quest’anno si disputerà nelle giornate di venerdì 18 e sabato 19 novembre.

Per l’evento, organizzato da Power Stage con la collaborazione dell’Automobile Club Vicenza insieme anche ai comuni del territorio, tra cui Roana e Rotzo, “si è cercato di dare volto in parte rinnovato, al fine di coinvolgere sempre più il tessuto sportivo del triveneto e dare al meglio possibile uno stimolo al territorio, per il quale il rally stesso vuole essere veicolo di promozione e di incentivo per l’indotto turistico/ricettivo“.

Il Rally Città di Schio sarà inoltre valido anche quest’anno per il Trofeo Rally ACI Vicenza sia per le auto moderne che per le vetture storiche: “ultima gara a calendario in questo 2022 che decreterà i vincitori delle varie categorie“.

Il termine per partecipare alla competizione, “una delle più amate del triveneto e non solo“, è stato fissato dagli organizzatori per mercoledì 09 novembre.

Rally Città di Schio 2022 - Trofeo Rally ACI Vicenza


Anche Schio ricorda Ilenia Ossato

Il Rally Città di Schio, ha una storia che prosegue da ben 31 edizioni, con le sue storiche prove come la San Rocco, Santa Caterina, Pedescale e Treschè Conca” ricordano Enrico Tessaro e Lisa Cavedon di Power Stage, l’Associazione Sportiva Dilettantistica che organizza la manifestazione sportiva. “È un evento di notevole importanza nel triveneto e le ultime tre in particolare, sono le ultime tre prove speciali disputate da Ilenia. Il suo ultimo CO, l’ha timbrato nelle nostre gare, ma la sua presenza rimarrà sempre viva e forte nei nostri cuori e nelle nostre menti. Per questo motivo, abbiamo deciso di supportare l’iniziativa di beneficenza del calendario nel suo ricordo“.

Calendario Ilenia Ossato - RallyAuspichiamo che in tanti raccolgano il nostro appello e che, concretamente, si possa fare, tutti insieme, una grande donazione per la Onlus Città della Speranza”.
Per chi fosse interessato all’acquisto dei calendari potrà recarsi presso gli stand dedicati durante i Rally di Schio e Bassano, oppure è possibile mandare una mail di richiesta all’indirizzo: unarosaperilenia@gmail.com

 


Moderno e Storico

Il 31° Rally Città di Schio, intanto torna a ‘sdoppiarsi’: oltre alla gara nazionale moderna avrà di nuovo al via, sarà la sesta volta, le auto storiche, tanto a ribadire appunto il forte legame con la tradizione delle corse su strada, poi come nei due anni addietro avrà il suo svolgimento tra il venerdì e il sabato, lasciando libera la domenica sia per potersi godere il territorio che comunque per agevolare i rientri di piloti e squadre. Un format nelle due precedenti edizioni venne apprezzato e che viene dunque riproposto con convinzione.


Le tre ‘piesse’: tradizione e novità

Ovviamente ispirata dalla tradizione ma con qualche novità. Piccole, grandi variazioni ‘sul tema’ che non mancheranno di dare linfa al confronto sportivo sulla strada. Una tradizione ed una passione come poche, quella che si percepisce a Schio, da sempre ispiratrice di edizioni emozionanti.
Sul piano sportivo, sono previste tre prove speciali: due da ripetere due volte ed una tre volte, un percorso in parte rivisto, con rivisitazioni di ‘piesse’ che hanno fatto la storia del rallismo nel triveneto.

Non esisterebbe il Rally Città di Schio se non ci fosse la “Santa Caterina”, un vero e proprio monumento rallistico in ambito nazionale. Il tracciato della prova edizione 2022 subirà qualche variazione. Partenza da Valli del Pasubio, poi piccolo passaggio sul comune di Torrebelvicino per tornare poi a Schio verso Santa Caterina.
Un grande classico del Rally Città di Schio, la “Pedescala”, prova tutta in salita caratterizzata da velocità importanti e poi ci sarà la “Treschè Conca”, dal grande valore affettivo in quanto ‘trovata’ dal compianto Carlo Regretti e messa nella bozza delle cartine del 1° Rally di Schio dall’indimenticato Loris Roggia.

Il totale della distanza competitiva, per le auto moderne sarà di 59,920 chilometri sui 275,560 dell’intero percorso, mentre le vetture storiche ne correranno una di meno, quindi arrivando sotto la bandiera a scacchi prima un‘ora prima, questo per rendere il giusto tributo a vetture che hanno scritto la storia delle corse su strada.

Rally Città di Schio 2022 - foto articolo


Partenze ed arrivi di qualità

Tutta in un giorno, la gara, sabato 19 novembre, con partenza dalla zona del Service Area (palasport) dalle 08:01 ed arrivo in Piazza Rossi a Schio per le vetture storiche dalle 17:31 mentre il rally moderno chiuderà dalle 19:31.
I riordinamenti, con anche un punto di ristoro per i partecipanti, saranno organizzati nell’area dell’Azienda Menegatti Metalli Srl, anche main sponsor della gara, e l’assistenza sarà come consuetudine nell’area del Palasport “Livio Romare” di Schio.


Il programma

VERIFICHE TECNICHE
Venerdì dalle 09.30 alle 15.30 presso l’Area Assistenza del Palasport ‘Livio Romare’ di Schio.

SHAKEDOWN
Venerdì dalle 13.00 alle 16.30

PARTENZA
Sabato ore 08:01 dall’Area Assistenza di Schio

ARRIVO
Sabato ore 19.30 presso la Piazza Rossi di Schio


Le Prove Speciali

Rally Città di Schio 2022 Mappa prove speciali

(Questo il LINK per consultare le mappe delle prove speciali in forma digitale)


Rally: anche la navigatrice altopianese Alice Mosele nel calendario per Ilenia

Credits: fotografie di Sonora Mozzato per ASD Power Stage