Asiago Hockey: sconfitta di misura a Klagenfurt. Domani si va all’Intercable Arena di Brunico.

La trasferta austriaca sul ghiaccio di Klagenfurt non regala punti all’Asiago Hockey che esce sconfitto per 3 reti a 2 dalla sfida contro l’EC-KAC: “non è del match Zampieri, uscito con una frattura allo zigomo dall’ultimo match di Continental Cup” giocato contro gli ucraini del Kremenchuk.

Buona l’impressione del neo-acquisto Simpson, che nella partita di esordio con la maglia dei Giallorossi sembra quasi realizzare il momentaneo 2 a 2, poi assegnato a Gios, autore del tiro verso il portiere avversario. (Il resoconto del match)

Asiago ICE Hockey League - Klagenfurt - Mark Simpson gol Nick Saracino

Neanche il tempo di recuperare tutte le energie dopo il rientro da Klagenfurt e per i Giallorossi domani sarà ancora trasferta, ma stavolta la location dell’incontro sarà l’Intercable Arena di Brunico dove i ragazzi di Tom Barrasso affronteranno il Val Pusteria alle ore 19:45.

Contro i Lupi altoatesini “i 3 punti hanno un’importanza fondamentale per entrambe le squadre, ma è proprio in queste occasioni che i Leoni sanno esaltarsi” le parole dell’Asiago.

La partita, come di consueto, sarà trasmessa in diretta streaming su live.ice.hockey
Per vedere la sfida dal vivo è possibile acquistare i biglietti online a questo Link

Asiago ICE Hockey League - Brunico Anthony Salinitri
Credit: foto Serena Fantini

Gli highlights dell’incontro a Klagenfurt

momenti salienti del match giocato ieri si possono rivedere sul sito della ICE Hockey League a questo Link

Le interviste a Barrasso e Vallini


Primi minuti difficili per l’Asiago che subisce il gioco dei padroni di casa. Dopo una manciata di minuti Petersen da buona posizione colpisce l’incrocio. I Giallorossi iniziano poi a farsi vedere in avanti ma è il KAC a passare in vantaggio al 7’ con un missile all’incrocio di Fraser. Il Klagenfurt allunga con una buona dose di fortuna due minuti dopo con Hochegger, il cui tiro viene deviato da Finoro e prende una traiettoria imprevedibile per Vallini. Gli Stellati si fanno sentire dalle parti di Dahm con Simpson e con Gazzola, che sciupa una bella azione personale da buona posizione. Sono i carinziani però ad avere sempre un predominio territoriale e in un paio di occasioni è bravo Vallini nel tenere a galla i suoi. Sulla sirena Rutkowski viene imbeccato davanti porta ma Dahm devia con la punta del gambale e tiene il risultato sul 2-0.

Nella frazione centrale l’Asiago si sblocca e trova la sua prima rete del match in superiorità numerica grazie a Finoro, che al 5:51 sfrutta un rebound concesso da Dahm su tiro di Saracino. I padroni di casa poi si rendono nuovamente pericolosi con Gomboc e con due conclusioni consecutive di Maier e Hochegger, ma Vallini salva i suoi in entrambe le occasioni. Al 15’ penalità per Gios, il Klagenfurt gioca bene nel terzo d’attacco e mette alle strette l’Asiago, ma i Leoni resistono con le unghie e con i denti fino alla fine. Allo scadere della penalità Saracino e Misley scappano in contropiede, ma ancora una volta Dahm è superlativo e con il gambale destro neutralizza prima il numero 9 e poi il 13.

Nel terzo tempo dopo quattro minuti i Giallorossi segnano nuovamente e agganciano i padroni di casa sul 2-2: Gios scende sulla destra e conclude, Dahm respinge ma non trattiene e, così, Saracino può spedire il disco in rete (forse Simpson, ma gol comunque assegnato a Gios dagli arbitri, ndr). Giusto il tempo di esultare che il Klagenfurt rimette la freccia con Hundertpfund che batte Vallini tra i gambali, una quarantina di secondi dopo il goal del pari. Gli Stellati si presentano nuovamente davanti alla porta con i fratelli Marchetti, Stefano serve Michele che vede il suo tiro neutralizzato dal portiere danese. A quattro minuti dal termine penalità per Gios, i padroni di casa assediano la porta di Vallini che però regge. Nell’ultimo minuto e mezzo Barrasso decide di richiamare Vallini e di giocare in sei contro cinque. L’Asiago tiene il Klagenfurt chiuso nel proprio terzo sino alla sirena ma non riesce a trovare lo spunto giusto per impattare il match.

La classifica aggiornata

Team GP W L OTW OTL GF GA GD PTS
1 HCB Südtirol Alperia 21 14 6 1 0 71 49 +22 44
2 HC TIWAG Innsbruck – Die Haie 21 14 5 0 2 89 71 +18 44
3 Steinbach Black Wings Linz 21 11 8 2 0 62 50 +12 37
4 EC iDM Wärmepumpen VSV 22 11 9 1 1 78 70 +8 36
5 EC Red Bull Salzburg 18 11 6 1 0 56 41 +15 35
6 spusu Vienna Capitals 21 10 8 1 2 66 59 +7 34
7 Hydro Fehervar AV 19 22 9 7 1 5 57 54 +3 34
8 EC-KAC 21 8 8 3 2 62 54 +8 32
9 Moser Medical Graz99ers 21 6 9 3 3 39 53 -14 27
10 HK SZ Olimpija 21 7 11 2 1 59 71 -12 26
11 HC Pustertal Wölfe 21 7 13 1 0 57 67 -10 23
12 Migross Supermercati Asiago Hockey 18 5 12 1 0 49 69 -20 17
13 BEMER Pioneers Vorarlberg 18 3 14 0 1 31 68 -37 10

Asiago Hockey: 2° posto in Slovacchia, staccato il pass per le Finali della Continental Cup

© RIPRODUZIONE RISERVATA