Asiago Hockey: i Leoni sbranano i Lupi anche nella loro tana, espugnata la Intercable di Brunico

Asiago Hockey - Brunico - vittoria

Dopo la vittoria all’Hodegart di inizio mese, nella prima prova sul ghiaccio della Intercable Arena di Brunico la formazione dell’Asiago Hockey supera all’overtime e con il risultato di 3 reti a 2 i Lupi del Val Pusteria (il resoconto del match) conquistando due punti importanti per la classifica che permettono ai Giallorossi di avvicinarsi ancora di più alla zona dei ‘pre-playoff’, dal 7° al 10° posto, ed evitare così di chiudere la prima stagione in ICE Hockey League già a fine febbraio.

Le squadre dal primo al sesto posto, infatti, dopo la Regular Season si qualificheranno direttamente per i Quarti di finale, mentre le formazioni che termineranno dal settimo al decimo posto giocheranno appunto i ‘pre-playoff’ al meglio di 3 partite, con la squadra al settimo posto che sceglierà se affrontare la nona o la decima squadra. Escluse invece le ultime tre classificate.

Asiago Hockey - Brunico - Curva Sud


L’intervista a Michele Marchetti


Partita che si apre nei peggiori dei modi per l’Asiago che subisce la rete dell’1-0 dopo appena 75 secondi dal face-off iniziale: Roy entra nel terzo d’attacco e da posizione centrale fredda Fazio con un tiro di polso. I Giallorossi non rimangono a guardare e iniziano a bombardare la porta di Smith che regge per 7 minuti, fino a quando Rutkowski non lo fulmina con un tiro deviato da Andergassen. La squadra Stellata rischia solamente in un paio di occasioni: la prima su un’incursione di Harju e la seconda con un disco perso da Simpson sul quale si avventa Deluca, murato da Fazio. Dall’altra parte del campo gli attaccanti Giallorossi continuano ad impensierire Smith, ci provano McShane, Finoro e Saracino. Al 15’ accelerata sulla destra di Salinitri, disco al centro per Finoro che lo alza sopra il gambale di Smith e realizza l’1-2. Dopo il goal gli Stellati sfiorano la terza rete con una traversa centrata da Saracino.

Nel secondo tempo la partita si fa più equilibrata, il Val Pusteria scende sul ghiaccio con un altro piglio e di conseguenza l’Asiago non ha più il predominio che ha avuto nella prima frazione. I padroni di casa ci provano con maggiore insistenza ma Bardaro, Mantinger e Roy trovano Fazio a sbarrargli la strada. Dall’altra parte si fanno vedere con due azioni personali Stevan e McShane. A un minuto e mezzo dal termine Simpson scatenata un parapiglia davanti alla porta di Smith, gli arbitri sanzionano il 42 Stellato e Hannoun. In quattro contro quattro l’Asiago ha subito un’occasione in due contro uno, ma Salinitri e Finoro la falliscono e così è il Val Pusteria a partire in contropiede: Bardaro riceve sulla sinistra e spara il disco in rete ma il goal non viene convalido perché la porta era stata spostata da Fazio.

La partita nel terzo tempo è molto fisica e gli animi dei giocatori sono piuttosto accesi. Dopo tre minuti e mezzo di gioco Hannoun riceve il disco davanti alla porta e, indisturbato, deposita il disco all’incrocio in backhand per il pareggio. All’8 Archambault viene spedito in panca puniti per eccessive durezze, ma l’Asiago non approfitta dell’occasione nonostante un buon powerplay. La situazione si inverte al 13’ quando è Gios a sedersi nel penalty box, ma anche i lupi gialloneri non sono abbastanza concreti. La partita corre veloce con repentini sali e scendi lungo il ghiaccio, ma nessuna delle due squadre trova la zampata giusta.

Si va all’overtime, che dura due minuti e quarantadue secondi: Moncada recupera il disco in difesa, lo porta in attacco e attira su di sé due giocatori, libera così Rutkowski, che alla prima conclusione centra il palo, mentre con la seconda deposita il disco in rete e chiude il match.


Gli highlights dell’incontro

momenti salienti del match giocato ieri si possono rivedere sul sito della ICE Hockey League a questo Link


La classifica

Team GP W L OTW OTL GF GA GD PTS
1 HC TIWAG Innsbruck – Die Haie 22 15 5 0 2 94 73 +21 47
2 HCB Südtirol Alperia 21 14 6 1 0 71 49 +22 44
3 Steinbach Black Wings Linz 21 11 8 2 0 62 50 +12 37
4 EC Red Bull Salzburg 19 11 6 1 1 57 43 +14 36
5 EC iDM Wärmepumpen VSV 22 11 9 1 1 78 70 +8 36
6 spusu Vienna Capitals 21 10 8 1 2 66 59 +7 34
7 Hydro Fehervar AV 19 22 9 7 1 5 57 54 +3 34
8 EC-KAC 21 8 8 3 2 62 54 +8 32
9 Moser Medical Graz99ers 22 6 10 3 3 41 58 -17 27
10 HK SZ Olimpija 21 7 11 2 1 59 71 -12 26
11 HC Pustertal Wölfe 22 7 13 1 1 59 70 -11 24
12 Migross Supermercati Asiago Hockey 19 5 12 2 0 52 71 -19 19
13 BEMER Pioneers Vorarlberg 19 3 14 1 1 33 69 -36 12

Credit: foto Serena Fantini