Tutto pronto per la 57ma edizione dell’AsiagoFestival

Giunto alla 57ma edizione, anche quest'anno il festival ideato da Fiorella Benetti Brazzale farà risuonare la sua musica ad Asiago, dal 7 al 15 agosto.

Sotto la direzione artistica di Josè Gallardo e Hyun-Jung Berger, l’AsiagoFestival torna a far risuonare la musica nell’Altopiano, con i migliori interpreti italiani e internazionali, per la sua 57ma edizione. Ricco il programma della manifestazione ideata da Fiorella Benetti Brazzale, che si articola in cinque concerti, fra Asiago e Camporovere. L’edizione di quest’anno si aprirà il 7 agosto al Teatro Millepini di Asiago con la presenza di uno dei più promettenti trii europei, il Trio Incendio, per proseguire con un concerto di musica da camera, l’11 agosto, cui seguirà il tradizionale appuntamento al Forte Interrotto di Camporovere, il 12 agosto, con le sonorità della tradizione musicale baltica e ucraina. Spazio poi a una novità, con la prima “Liederabend” ad Asiago: ad essere interpretati da Benjamin Appl, uno dei più grandi baritoni viventi, saranno i lieder di Schubert, il 13 agosto nella Chiesa di San Rocco. La rassegna si concluderà con il tradizionale concerto dell’Assunta, il 15 agosto nel Duomo di Asiago.

Il compositore ospite di Asiagofestival 2023 è il lituano Romualdas Gražinis. Ogni concerto è a ingresso gratuito grazie al sostegno del Comune di Asiago, della Parrocchia di San Matteo, e soprattutto di Brazzale s.p.a, guidata dai fondatori di Asiagofestival, che permette a un pubblico affezionato della città di Asiago di godere di questa opportunità culturale unica nel suo genere.

Asiagofestival, negli anni, ha ospitato centinaia di interpreti, tra cui solisti del calibro di Sofia Gubaidulina, Fabio Vacchi, Bertold Hummel, Wilhelm Killmayer, Ilya Grubert, Fernando Germani, Wolfango Dalla Vecchia, Luigi Ferdinando Tagliavini, Peter Planjavski, Alessandro Esposito, Lukas, Gaston Litaize, Stefan Klinda, Julius Berger, Wolfgang von Karajan, o gruppi quali i Solisti Veneti o Camerata RCO, Membri della Royal Concertgebouw Orchestra, per citarne solo alcuni.

Gli appuntamenti saranno introdotti da una breve presentazione, per accompagnare il pubblico in ognuno di questi intensi viaggi musicali.

Direzione artistica: Josè Gallardo e Hyun-Jung Berger
Direzione organizzativa: Alberto Brazzale
Eventi a ingresso gratuito, salvo esaurimento posti.

Per info: www.asiagofestival.it

c.s

LOW_ MANIFESTO A3_2023

© RIPRODUZIONE RISERVATA