In uscita il film Soldato Peter di Giliano Carli (Gil) e Gianfilippo Pedote

Film Soldato Peter - Giliano Carli Franz Stefani

E’ in uscita il 9 novembre nei cinema programmati del Triveneto Soldato Peter il film  di Giliano Carli (Gil) e Gianfilippo Pedote, girato tra l’altopiano dei Sette Comuni e l’Ungheria.

Prodotto dalla Jolefilm di Marco Paolini e Rai cinema il film è ispirato alla storia di Peter Pan soldato ungherese realmente esistito morto a soli 21 anni sul Monte Grappa durante la Grande Guerra e ora sepolto nel sacrario dove il suo loculo, proprio per via del suo nome uguale a quello del celebre personaggio letterario creato da J. M. Barrie, è il più visitato dai piccoli e dalle famiglie.

Prendendo spunto proprio dalla corrispondenza tra il nome di un soldato dell’esercito  e il personaggio del romanzo di Barrie, “Peter Pan, il bambino che non voleva mai crescere”,  il film sceglie la via del racconto fantastico per mettere in discussione la guerra e il suo intrinseco legame con le ideologie e il pensiero dominanti. Protagonista è un candido soldato che diffida del mondo degli ‘adulti’ quanto il personaggio letterario e che, nello sviluppo della storia, finisce per intenerire e farsi volere bene.

Interpretato da Ondina Quadri (Notti Magiche, Piove) con la leggerezza e il candore di un Peter Pan ‘elfo’ che all’occasione torna ad essere un militare duro e deciso o un ragazzo spaventato, il film di Carli e Pedote vede anche la partecipazione di Sergio Bini Bustric (La vita è bella, Esterno notte) di Benedetta Barzini (Tutti i santi giorni) e Peppe Servillo (Mannaggia alla miseria) frontman degli Avion Travel e fratello di Toni Servillo.

Nel cast anche Franz Stefani, già presente in Torneranno i Prati di Ermanno Olmi del 2014, mentre per la sceneggiatura ‘Gil’ Carli ha potuto contare anche sul supporto della figlia Enrica e dell’amica Claudia Avventi.

La direzione della fotografia è di Matteo Calore mentre il montaggio è stato affidato a Benedetto Atria e Alberto Masi. Nella colonna sonora realizzata da Giancarlo Schiaffini
è presente anche il brano “I bambini del mare” di Bepi De Marzi.

Sinossi

1918, poco prima della fine della Grande Guerra. Un soldato austriaco oltrepassa lo sbarramento delle linee italiane e fugge. È molto giovane, solo, spaventato. Nel suo percorso in quella terra nemica, così simile alla sua, i pensieri della terribile esperienza sul fronte si alternano ai ricordi d’infanzia. Lungo il cammino la morte lo prende e lo rimette nel flusso della natura, a cui ha sempre sentito di appartenere.

Il trailer

La locandina

Film Soldato Peter - Locandina


Credit: Jole Film