Campomulo: piste da fondo devastate da fuoristrada, la condanna di Zaia

La notizia del gruppo di “fenomeni delle quattro ruote” che nella notte dell’Epifania si è “divertito” a scorrazzare con i fuoristrada negli spazi del centro fondo Campomulo, danneggiando la pista e immortalando l’evento nei social, ha varcato i confini dell’altopiano per arrivare direttamente ai “piani alti” di Palazzo Balbi.

E’ stato infatti lo stesso Presidente della Regione Luca Zaia a commentare indignato l’accaduto con una nota stampa ufficiale: “Non una semplice bravata da parte di alcuni giovani annoiati, – ha dichiarato il Governatore – ma un gesto sconsiderato e incivile che va a danneggiare il nostro meraviglioso comprensorio e tutti i lavoratori, sportivi, turisti che amano e frequentano l’Altopiano dei Sette Comuni. Esprimo la mia solidarietà alle società che gestiscono gli impianti e ai loro dipendenti, oltre che a tutte le aziende e imprenditori che quotidianamente si adoperano per mantenere in perfette condizioni questi veri e propri paradisi per gli amanti degli sport invernali, e non solo. Condanno fermamente – ha concluso Zaia – questi atti di vandalismo: non possiamo accettare che si verifichino simili situazioni, in quanto costituiscono una grave mancanza di rispetto per il nostro territorio, per chi lo abita e lo vive”.

Il video della “bravata”


Il nostro articolo

Campomulo, con la neve sulle piste arrivano anche i solchi delle ruote dei fuoristrada

© RIPRODUZIONE RISERVATA