Enego: una nuova sede per la Protezione Civile Sette Comuni SAT. Attivato anche un sensore sismico.

Enego Municipio Protezione Civile Sette Comuni SAT Igor Rodeghiero sensore sismico

L’Amministrazione Comunale di Enego ha appena concesso una nuova sede al gruppo di Protezione Civile Sette Comuni SAT (Servizio Ambiente Territorio) di Enego rappresentata da Igor Rodeghiero.

Il nuovo ingresso del gruppo SAT, presso la sede della ex scuola elementare, è coinciso con un’importante azione: l’installazione da parte dei tecnici dell’Istituto Nazionale di Oceanografia e di Geofisica Sperimentale – OGS, di un sensore sismico (oscillometro) collegato ad un centro regionale di acquisizione dati. Un’installazione che è fortemente legata al ruolo che svolge questo gruppo di volontari nell’ambito del territorio, ovvero la tutela della salute pubblica e ambientale.

Anche Enego, quindi, rientra nella rete di monitoraggio sismico diffuso della Regione Veneto, un intervento realizzato avvalendosi di un fondo europeo di sviluppo regionale.
Il progetto prevede l’installazione di oltre 300 sensori sismici presso diverse tipologie di edifici in gran parte dei comuni del Veneto, collegati ad un centro di acquisizione dati, la sede OGS a Venezia, che servirà da base per la realizzazione dell’intero sistema di monitoraggio. In caso di terremoto tali dati forniranno misure utili a valutare rapidamente l’impatto del sisma e a orientare gli interventi di Protezione Civile.

Un articolato ed importante progetto che mira a stringere ulteriormente i rapporti tra componente tecnico scientifica (OGS) e operativa (volontari) del sistema di Protezione Civile Regionale.