Simone Bani è il vincitore dell’AkademyLab 20/20 cocktail competition – Rossi d’Asiago – 2022

AkademyLab Cocktail Competition by Rossi d'Asiago - Simone Bani vincitore 2022 - premiazione

Dopo il successo riscontrato nella scorsa edizione, la distilleria Rossi d’Asiago ha voluto proporre anche quest’anno la gara riservata ai migliori talenti italiani ed internazionali del mondo del bartending.

I sei barman finalisti Antonio Chillocci (Nobel’26-Nuoro), Chiara Poliero  (Blended – Padova), Diego Panontin (Hall – Padova), Michael Marzocchi (D.Park – Grosseto), Paul Minea (Waldorf Hilton- Londra), e Simone Bani (Al Malò – Brescia) si sono sfidati all’ultimo drink nella fase finale dell’AkademyLab 20/20 Cocktail Competition, che si è conclusa martedì 20 settembre ad Asiago.

Il tema scelto quest’anno è stato “Make It Magic”: lanciata ai barman, dunque, la challenge di creare una ricetta in grado di stupire, affascinare, incuriosire i giudici. La gara ha visto i finalisti sfidarsi nella preparazione di un cocktail inedito con uno dei liquori flagship della distilleria Rossi d’Asiago, a scelta tra Antica Sambuca, Volare liquori per cocktail, Kranebet.

La sfida ha rappresentato per tutti i partecipanti un’occasione per mettersi in gioco, dimostrando le proprie capacità di fronte a una giuria d’eccezione composta da esperti del settore e confrontandosi con altri barman di calibro internazionale.

AkademyLab Cocktail Competition by Rossi d'Asiago - Simone Bani vincitore 2022 - partecipanti

Il vincitore della seconda edizione dell’AkademyLab 20/20 cocktail competition è Simone Bani, bar manager de “Al Maló” di Brescia. Con il suo cocktail “Nebbia di montagna “ a base di Kranebet ha conquistato la giuria composta da Michele Di Carlo, Solindo Soncin, Danilo Bellucci e Riccardo Sada.

“Vincere è stata un’emozione fantastica e mi ha dato un’adrenalina unica” – ha commentato Simone Bani, il Barman vincitore – “ ringrazio la Rossi d’Asiago per avermi permesso di vivere questa esperienza incredibile. Tra finalisti abbiamo legato molto, è stato un sano confronto che mi ha permesso di crescere molto.”

La giuria ha riconosciuto a tutti i finalisti l’ottima preparazione, la creatività e la passione dimostrata per aver saputo proporre cocktail innovativi, gradevoli, bilanciati, e per aver saputo interpretare brillantemente il tema “Make it Magic”. In particolare, è stata sottolineata la competenza tecnica, la raffinata cura dei dettagli e la minuziosa attenzione alla descrizione del cocktail realizzato.

AkademyLab by Rossi d’Asiago

Anche quest’anno la finalissima ha avuto luogo nella magica cornice dell’AkademyLab by Rossi d’Asiago, uno spazio multisensoriale unico nel suo genere, un viaggio a 360° nel mondo dei liquori e dei distillati, realizzato dall’artista internazionale Moreno Panozzo, in ottica di sostenibilità e impegno per la salvaguardia dell’ambiente.

La cocktail competition by Rossi d’Asiago ha regalato ai partecipanti un’esperienza indimenticabile ad Asiago unitamente alla possibilità di sfidarsi con altri colleghi del settore davanti ad una giuria qualificata.

Un percorso all’insegna della scoperta del marchio storico Rossi d’Asiago e dell’altopiano ed un importante momento di formazione: dall’escursione ai campi di ginepro alla degustazione sensoriale con l’esperto Michele Di Carlo.

Per tutti i barman un attestato di partecipazione e un premio, ma soprattutto la consapevolezza di portarsi a casa un nuovo bagaglio di conoscenze grazie alla costante possibilità di confronto con tutti i partecipanti e con i giurati. L’AkademyLab cocktail competition 2022 si può dunque riassumere come un momento di scambio reciproco, di apprendimento e sana competizione.

 


Torna l’AkademyLab cocktail competition della Rossi d’Asiago