La Signora Anna spegne 103 candeline e festeggia alla Casa di Riposo Villa Rosa di Asiago

Casa di Riposo Asiago - 103 anni Signora Anna Greif

Dopo i 101 anni festeggiati insieme alla Signora Bianca ad inizio agosto, la scorsa settimana alla Villa Rosa di Asiago è arrivato il momento di gioire per il traguardo dei 103 anni della Signora Anna Greif, ospite della struttura altopianese dal 2020.

Anna, nata a Dobbiaco in provincia di Bolzano, il 19 agosto 1920, rimane orfana di mamma a tre anni e cresce con l’anziana nonna in Val di Non mentre il padre va in cerca di fortuna in America Latina. A 19 anni si trasferisce a Bolzano e apre un’attività in proprio.
Nel 1953 nasce la figlia Lia. Per alcune vicissitudini familiari all’inizio degli anni 70, si trasferisce a Verona dove riapre un’attività in proprio, una boutique molto conosciuta, in galleria Mazzini che la impegnerà fino al 2003.

La signora Greif – hanno commentato dalla Casa di Riposo – è una persona molto socievole, raffinata, intelligente ama essere sempre impegnata e vuole sfruttare ogni momento che ha a disposizione per mantenersi attiva. Frequenta regolarmente la palestra e accoglie con entusiasmo ogni proposta fatta dalle educatrici ama dipingere e cantare. Il suo segreto per arrivare a 100 anni e oltre – secondo la Signora Anna – è mangiare tanta frutta e tenersi allenati con la testa“.

Lunedì è stata festeggiata con la sua torta preferita, quella di mele, nel giardino della residenza insieme alla figlia Lia, al genero, a tutto il personale dell’OIC di Asiago e a tutti gli ospiti nati nel mese di agosto.

Presenti ai festeggiamenti anche la Direttrice Sonia Cavallo e Monica Gios, assessore alle politiche sociali del comune di Asiago.


Questa sera la celebrazione del centenario della riapertura del Duomo di San Matteo dopo la Grande Guerra